Stavros Vardalas

Capo del dipartimento della Consulenza Legale

1. Il sig. Stavros Vardalas è il Direttore del Dipartimento Legale dell’Istituto Ellenico della Diplomazia Culturale. Il sig. Vardalas ha studiato giurisprudenza presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università di Atene, laureandosi nel 1966, ed Economia presso il dipartimento di Economia della stessa Università, laureandosi nel 1970. Dal 1970 al 1974 ha frequentato corsi presso la Facoltà di Filosofia, Dipartimento di Storia e Archeologia, dell’Università di Atene. Dopo aver integrato gli studi in Grecia, ha inoltre completato, gli studi post-laurea in Diritto marittimo presso l’University College London (1974-76) e in Diritto comparato Europeo presso la Brunel University (1975-76) (Middlesex, Inghilterra), dove ha conseguito il Master (LL. M.) con distinzione. Dal 1962 al 1968 ha lavorato come funzionario amministrativo presso National Bank of Greece. Nel 1970 è stato nominato avvocato presso il Tribunale di primo grado di Atene e dal 1978 è avvocato presso la Corte suprema e il Consiglio di Stato. Dal 1979 è associato legale e dal 1991 è consulente legale presso la Camera di Commercio e Industria di Atene (EBEA), mentre dal 1980 al 2003 ha rappresentato la Grecia presso la Commissione Affari Legali della Commissione Europea a Bruxelles. Come consulente legale dell’EBEA, negli ultimi 15 anni ha partecipato a più di 15 comitati di concorrenza sia nell’EBEA sia in varie altre Camere regionali, ed è stato membro del comitato per i ricorsi in varie camere, contenuti nazionali e contenuti Europei, cooperazione bilaterale e convergenza digitale). Dalla sua posizione ha stipulato contratti amministrativi (pubblici), per l’attuazione delle offerte di cui sopra. È membro permanente della lista delle controversie commerciali extragiudiziali degli arbitri della Camera di commercio e dell’industria di Atene e ha presieduto l’arbitrato in almeno trenta procedimenti di arbitrato (Nazionali e Internazionali), dinanzi al Tribunale arbitrale. È stato membro di vari comitati legislativi dei ministeri dello sviluppo (per riformare il diritto della camera), interno (per riformare la pubblica amministrazione e semplificare le procedure amministrative) e per la giustizia (per redigere il nuovo codice fallimentare). È stato membro fondatore dell’Associazione culturale Europea “THE HOME OF EUROPE ATHENS”, fondata nel 1978, di cui è stato eletto segretario generale fino al 1991, e nello stesso anno è stato eletto presidente di quel consiglio. Nel giugno 1993 ha fondato THE EUROPEAN HOUSE al fine di fornire ampie informazioni su questioni Europee nella regione e migliorare gli scambi culturali Ellenico-Europei. Da quella data, rimane il Presidente del Consiglio di amministrazione. Durante le elezioni Europee del 1994 (per l’elezione degli eurodeputati), ha presentato un candidato per un membro del parlamento formato da tutte le associazioni culturali Europee in Grecia. Inoltre, ha insegnato diritto commerciale Europeo e diritto della concorrenza ai sensi del diritto greco ed Europeo, come docente in varie scuole private, presso ELKEPA e in seminari di formazione per dipendenti pubblici. Ha pubblicato una serie di articoli sulla rivista della Camera di commercio e dell’industria ellenica, su questioni Europee, e ha partecipato a numerosi seminari greci e stranieri come docente o coordinatore su questioni Europee (principalmente l’arbitrato). Ha scritto due libri dal titolo “Il Parlamento Europeo e la sua rappresentazione diretta” e “Abuso di posizione dominante nel diritto Europeo e americano”. Parla fluentemente inglese e parla molto bene il francese. È membro dell’Associazione degli avvocati di Atene, della Hellenic Association of Greek Merchants, della British Association of Greek Scientists e della Brunel University Graduate Society con sede a Middlesex, Regno Unito. Ha partecipato a varie conferenze scientifiche (legali e storiche) in patria e all’estero come docente e ha partecipato a conferenze corrispondenti in Grecia e all’estero principalmente su questioni commerciali, legali e culturali.