Domenica 1° dicembre l’Istituto Ellenico della Diplomazia Culturale di Ancona, ha organizzato una conferenza in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale delle Marche sul tema: I reperti greci nelle Marche, tenuta dal dott. Maurizio Landolfi. La sala conferenze del Museo Archeologico era letteralmente gremita, oltre 150 persone hanno partecipato interessate alla conferenza del dott. Landolfi, già direttore del Museo Archeologico, ora in pensione.

La descrizione dei reperti greci presenti nel Museo Archeologico è stata molto interessante, il dott. Landolfi ha mostrato e spiegato decine e decine di reperti e vasi greci ritrovati nelle numerose tombe picene del territorio marchigiano. In particolare, la descrizione si è soffermata sulla famosa tomba della principessa picena di Numana-Sirolo, definita dall’archeologo la Regina, una tomba del 520 a.C. scoperta dallo stesso dott. Landolfi, con centinaia di reperti ed oggetti cultuali. Nella tomba (necropoli dei pini) erano presenti bellissimi vasi greci, due dei quali con raffigurazioni di Artemide, che lasciano supporre che la Regina-Principessa svolgesse anche una funzione sacerdotale, quasi una sibilla-maga paragonata a Medea. Dopo la conferenza il dott. Landolfi ha accompagnato il numerosissimo pubblico alla visita del Museo. I partecipanti erano visibilmente soddisfatti dell’iniziativa che ha ottenuto senza dubbio un notevole successo.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here